La mostra

 

 

La mostra, inaugurata nella giornata mondiale del rifugiato, è il racconto di una migrazione continua, iniziata in un lontano paese e che prosegue nelle nostre città, attraverso i centri di accoglienza e gli insediamenti spontanei.
Un viaggio perenne a cui molti rifugiati sono costretti, nel corso della loro permanenza in Italia, attraverso luoghi sprovvisti di servizi sanitari, che dovrebbero essere spopolati e invece diventano rifugio di persone alle quali è negato il diritto di integrarsi e di portare il proprio contributo al paese d’asilo.

 

Visualizza l’invito

Leave a Comment